martedì 3 novembre 2015

Facebook lancia le Lead Ads, “acchiappa-dati” degli utenti

Le nuove inserzioni permettono a chi ci clicca di inviare i propri dati all’azienda

“Vi siete mai chiesti perché nessuno ha mai detto “Adoro compilare moduli?” Questo è un peccato, perché i moduli sono cose molto utili. Ecco perché stiamo testando i lead ad, una nuova, più semplice modalità per permettere alla gente di compilare moduli dal proprio device mobile”.
Così quelli di Facebook annunciano al mondo l’arrivo delle nuove Lead Ads, ovvero le inserzioni per acquisizione contatti. Come funzionano? In pratica, l’utente che clicca sull’inserzione  si trova di fronte un modulo precompilato che contiene già nei propri campi tutte le informazione che l’utente stesso ha in precedenza fornito a Facebook (per esempio email, telefono). A questo punto basta cliccare invio et voilà, il gioco è fatto: quei dati saranno anche dell’azienda inserzionista. Semplice, efficace (e diabolico).
Le Lead Ads sono raggiungibili dal Power Editor, come gli altri tipi di inserzione. Dal menu principale, è possibile scegliere una tra queste call to action:
-         -  Iscriviti
-         -  Ricevi gli aggiornamenti
-         -  Scopri di più
-         -  Partecipa ora
-         -  Richiedi un preventivo
-         -  Scarica
Le Lead Ads sono quindi perfette per ottenere l’iscrizione alla newsletter, per esempio. I vari moduli sono personalizzabili in base alle esigenze dell’inserzionista, ma è consigliabile non esagerare con i campi e fare le cose semplici, per non scoraggiare gli utenti nel caso alcuni dei campi non dovessero essere precompilati.
Insomma, non resta che testarle e vedere i risultati.