lunedì 1 giugno 2015

Social Network e marketing: il presente e il futuro

Il settimo Social Media Marketing Industry Report commissionato dal Social Media Examiner fotografa la situazione e fa qualche previsione

3700 responsabili marketing di varie aziende, in svariati settori, sparse in tutto il mondo. E’ questo il panel di intervistati del settimo Social Media Marketing Industry Report  commissionato dal Social Media Examiner. E ben il 92% di questi dichiara di considerare importante la presenza sui social network della propria azienda, anche se solo il 42% afferma di saper calcolare il ROI, e alla domanda “il mio Facebook marketing è efficace?” la percentuale scende ulteriormente al 36%. Insomma: il social media marketing genera entusiasmo, è facile intuirne le potenzialità, decisamente meno è saperle cogliere.
Tra i vantaggi principali, ed immediati, dell’attività social, compare l’aumento di visibilità per la propria azienda, con un annesso aumento di visite al sito. Ben il 51% del campione dichiara però di aver anche aumentato le vendite (i risultati delle risposte non sono scorporati per settore di provenienza, ma si sa che l’8% degli intervistati lavora in quello turistico).
Facebook (in primis) e Twitter sono i social di gran lunga più utilizzati, mentre Instagram è quello che sta registrando i tassi di crescita più elevati. Tra i contenuti giudicati più efficaci, i blog post, ovvero gli articoli a tema che magari rimandano al blog o al sito, e ovviamente gli onnipresenti contenuti visuali.
E per il futuro? Un po’ a sorpresa, la maggior parte degli intervistati ha dichiarato di voler aumentare i propri sforzi su Twitter, Linkedin (per quanto riguarda il B2B) e Youtube, snobbando invece Instagram e Pinterest. Il che verrebbe da dire, fa un po’ a pugni con quanto affermato dagli stessi intervistati appena prima. Insomma: i social delle immagini probabilmente hanno il futuro dalla loro e, anzi, non è detto che un domani, ad andare per la maggiore, non sia un social che oggi non è stato ancora inventato.