lunedì 8 luglio 2013

Arriva Google Carousel

Rivoluzionerà le ricerche local, ecco come funziona
Arriva il Carousel. Ce lo comunicano gli uomini di Mountain View, e ci spiegano anche di cosa si tratta. Per ora, la nuova funzione (pensata originariamente per i tablet) è riservata agli USA, ma a breve sbarcherà nel resto del mondo. In pratica, quando cercheremo un hotel, un ristorante, un agriturismo o un B&B in una determinata zona tramite Google, il motore di ricerca non ci fornirà solo i classici risultati elencati uno dopo l’altro lungo la pagina, ma aggiungerà ad essi un “carosello” di risultati suggeriti in cima alla pagina da scorrere in orizzontale, con belle immagini in primo piano. Il Carousel contiene anche risultati derivanti da chiavi di ricerca simili o pertinenti con quella da noi effettuata. Le anteprime contengono un’immagine, il posizionamento su Zagat, il numero di commenti ricevuti e l’indirizzo. Passando il mouse su uno dei risultati, questo compare sulla mappa. Cliccando sulla freccia sulla destra del Carousel, appaiono ulteriori risultati. Gli uomini di Google hanno annunciato la novità qui . Qui sotto, un esempio di Carousel (la lista di immagini in alto).
Ma da dove prende Google i suggerimenti da inserire nel Carousel? Qui viene il bello, perché siamo tutti coinvolti e qualsiasi struttura, potenzialmente, può finire al primo posto. I risultati del Carousel sono infatti estratti dalle Pagine Local sul Google+ (abbiamo parlato qui  dell’importanza di aprire una Pagina della struttura su Google+, e dell’integrazione sempre più spinta con Local che ha sostituito il vecchio Places). Non solo: il posizionamento all’interno del Carousel dipende da un algoritmo che non funziona come quello della ricerca classica (organic), bensì lavora come l’algoritmo della ricerca locale (Google + Local).
Va da sé che con l’introduzione del Carousel diventa ancora più importante avere una Pagina Google+ con belle immagini ed una descrizione concisa ma chiara e precisa (sia per gli utenti che per il motore di ricerca) della struttura. Per il resto, non rimane che attendere che Google Carousel sbarchi anche in Italia per vedere l’effetto che avrà sul marketing territoriale delle strutture ricettive.