lunedì 19 gennaio 2015

Il Proximity Marketing è sempre più realtà

I dati indicano un potenziale in crescita per chi intercetta i clienti in zona. Ecco alcuni spunti per farlo al meglio

Secondi i dati Audiweb, nel 2014 in Italia il 90% dei possessori di smartphone utilizza il proprio dispositivo per fare attività di pre-shopping, ovvero per cercare on line informazioni sui prodotti o servizi di cui sta meditando l’acquisto. Sempre secondo Audiweb, non manca chi, all’interno di un negozio o di un punto vendita, preferisce consultare il proprio telefono sui prodotti esposti sugli scaffali, piuttosto che chiedere informazioni ai commessi.
Una ricerca Deloitte inerente gli Stati Uniti, invece, evidenzia come il 36% degli acquisti effettuati in un negozio sono influenzati dalla consultazione on line da mobile.
Insomma, tutto sembra indicare che il passaggio continuo da on line a off line è ormai alla base delle strategie di acquisto di molti utenti. Ne consegue che riuscire ad inserirsi in questo percorso, con comunicazioni mirate ai propri clienti o potenziali tali che si trovano nel paraggi struttura, costituisce oggi un’arma di Proximity Marketing sempre più vincente.
Ma come farlo al meglio? Innanzitutto, occorre avere bene a mente che si tratta di una comunicazione in tempo reale (chi è in zona potrebbe essere interessato ad acquistare subito), e che quindi dovrebbe essere il più possibile contestualizzata e personalizzata. In concreto la comunicazione, oltre ad un messaggio di benvenuto, potrebbe contenere un coupon dotato di una promozione riservata a chi si trova in zona e corredato da una serie di informazioni sui prodotti e servizi in offerta. Non dovrebbe mancare una call to action volta all’engagement sui social (condivisione di contenuti, like); infine, almeno in alcuni casi, si potrebbe prevedere addirittura un sistema di pagamento contactless.
Si tratta di vie di marketing spesso inesplorate, ma che nel futuro non possono che veder aumentare la propria importanza e per le quali è opportuno cercare soluzioni realistiche ed adeguate alla propria realtà.