lunedì 16 giugno 2014

Google: arriva Nearby per esplorare i dintorni

L’app consentirà di scoprire amici e attività nelle vicinanze
Ne abbiamo dato notizia tempo fa per quanto riguarda Facebook, ora anche Google sta arrivando: con l’imminente app Nearby, con la quale i dispositivi Android potranno rilevare amici, attività commerciali ed altri dispositivi collegati presenti nelle vicinanze. Non solo: tenendo traccia delle attività degli amici presso negozi e strutture vicine, l’app sarà in grado di personalizzare gli annunci pubblicitari in base alle attività interessanti presenti in loco. Un ulteriore affinamento del cosiddetto “marketing di prossimità”.
Per rendere ancora più appetibile l’applicazione, quelli di Google l’anno dotata di una serie di funzionalità che vanno in direzione del cosiddetto “Internet delle cose”, e quindi permetteranno di gestire elettrodomestici, cancelli automatici e sistemi di illuminazione opportunamente connessi.
Così recita la nota ufficiale di Google: “Nearby permette di connettersi, condividere e interagire con persone, luoghi e cose vicino al possessore del device. Quando la funzione risulta attiva per il proprio account, Google può agire per la persona: può quindi accendere il microfono, attivare il wi-fi o il bluetooth e funzionalità simili su tutti i dispositivi attuali e futuri”.
La parte che ci interessa di più, va da sé, è quella relativa al marketing di prossimità. Riguardo al quale le potenzialità paiono, al momento, in larga parte inesplorate: quale valore può avere un check in effettuato nella nostra struttura da un cliente che lo fa sapere a tutti i suoi amici presenti nelle vicinanze? Occorrerà ridefinire il concetto di riprova sociale in chiave “local”?
Per capirlo, non resta che attendere il lancio di Nearby e testarne le funzionalità.